I romanzi Marsilio al cinema

Quest’autunno i rapporti tra i nostri romanzi e il grande schermo saranno particolarmente stretti e intensi. Si comincia il 5 settembre, giorno del primo ciak per Studio illegale, il film con protagonista Fabio Volo tratto dall’omonimo romanzo di Federico Baccomo “Duchesne”; accanto a Volo reciteranno anche Ennio Fantastichini e Zoe Felix, e la regia è affidata a Umberto Carteni. Il 16 settembre sarà nelle sale italiane Blood Story [trailer], nuova versione cinematografica, diretta da Matt Reeves (Cloverfield), del romanzo cult di John Ajvide Lindqvist Lasciami entrare, dopo la pluripremiata versione svedese di Tomas Alfredson. Stephen King ha definito la pellicola di Reeves il miglior horror americano degli ultimi vent’anni. A novembre invece arriverà in Italia A Happy Event [trailer], una sofisticata e brillante commedia francese sulla maternità basata sul romanzo Lieto evento di Eliette Abécassis; il regista Rémi Bezançon dirige la bella Louise Bourgoin e Pio Marmai. Più dei veri e propri film per la TV che una semplice fiction anche i 6 episodi della serie Wallander [promo], ispirata ai romanzi del grande Henning Mankell, realizzata dalla BBC inglese e con protagonista Kenneth Branagh; sono in onda su Rai 3 già da alcune settimane ogni lunedì – purtroppo a un orario infelice (le 23.15); stasera va in onda l’episodio tratto da Delitto di mezza estate. Tutto questo in attesa di uno dei più grandi grandi eventi cinematografici degli ultimi tempi: l’uscita della nuova versione [trailer] di Uomini che odiano le donne di Stieg Larsson, primo capitolo di quella Millennium Trilogy che ha venduto 60 milioni di copie nel mondo; cosa sarà capace di fare un grande regista come David Fincher (Seven e Fight Club) del capolavoro thriller di Larsson, e come se la caveranno Daniel Craig e Rooney Mara [nella foto] nei panni di Mikael Blomkvist e Lisbeth Salander? In Italia per saperlo dovremo aspettare fino a gennaio (negli USA la pellicola uscirà in dicembre).

Tags: ,